Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/articolo/certe_cose_non_possono_essere_taciute' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
CERTE COSE NON POSSONO ESSERE TACIUTE | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

CERTE COSE NON POSSONO ESSERE TACIUTE

Articolo Generico CERTE COSE NON POSSONO ESSERE TACIUTE

Tra gli emendamenti firmati da alcuni senatori al ddl sulle intercettazioni, coadiuvati dal silenzio assoluto della stampa di regime, ce ne è uno che parla di violenza sui minori. In particolare l’emendamento prevede che nei casi di violenza sessuale di “lieve entità” nei confronti di minorenni non scatti l’obbligo dell’arresto in flagranza.

Firmatari alcuni senatori di Pdl e Lega che naturalmente non si sono neanche preoccupati di specificare in cosa consista la minore entità della molestia.

Secondo il Codice Civile Penale per “violenza sessuale” si intende la costrizione mediante violenza o minaccia a compiere o subire atti sessuali. Giustamente né il dizionario nè il Codice Civile menzionano la dicitura “violenza di lieve entità” perché si tratta di una contraddizione in essere.
Non possiamo, quindi, che fare ipotesi: verrà punito con la detenzione solo chi penetra un minore e non chi lo costringe ad altre forme di violenza? Passerà impunito ogni atto che non lasci segni visibili sulla pelle del bambino? I pedofili pagheranno mai per i loro crimini?
Ma ci rendiamo conto della gravità del fatto ???

Secondo il punto 8 della Carta dei Diritti Internazionali dei Bambini e degli Adolescenti (1989) questi devono essere trattati con tatto e comprensione e la loro intimità deve essere rispettata in ogni momento. A bambini e adolescenti devono essere garantiti il diritto alla privacy e la protezione dall’esposizione fisica e da situazioni umilianti, in relazione all’età, alla cultura e al credo religioso loro e della loro famiglia.

Ma cosa hanno risposto i firmatari? Una nota del gruppo del Pdl al Senato spiega che la norma in questione era solo la «correzione a un errore materiale commesso in precedenza». «La commissione Giustizia del Senato ha con grande senso di responsabilità ulteriormente ampliato i casi di arresto obbligatorio in flagranza prevedendo che anche nelle ipotesi di atti sessuali con minorenni si applichi la stessa normativa della violenza sessuale». «Per un mero errore materiale non era stata prevista la non applicabilità dell'arresto obbligatorio nei casi di minore gravità così come già avviene per la violenza sessuale». «Con tale previsione, quindi si statuisce un deciso inasprimento in tema di custodia cautelare a protezione dei minorenni, ancorché non si tratti di episodi di violenza».

Grande senso di responsabilità? Mero errore materiale? deciso inasprimento? Ma è mai possibile che esistano ancora personaggi così squallidi e che noi, sempre più abituati ad obbedire e a credere a tutto ciò che ci viene, lecitamente e illecitamente proposto, non si sia in grado di arginare e denunciare tanta vergogna ???

E meno male che solo pochi giorni fa, intervenendo al convegno dell'associazione Telefono Azzurro, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano aveva chiesto ai nostri politici di «intervenire tempestivamente e perfezionare, anche sul piano sanzionatorio, tutte le misure dirette a combattere ogni forma di violenza sui minori».

Sono senza parole! Le ultime le ho usate per questo articolo!

Federica Lorini


PreviousPauseAvanti