Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/articolo/la_befana_vien_di_notte_con_le_scarpe_tutte_rotte' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte…. | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte….

Articolo Generico La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte….

La Befana è, ormai, nell’immaginario collettivo un mitico personaggio con l’aspetto da vecchia che porta doni ai bambini nella notte tra il 5 e il 6 gennaio.
La sua origine si perde nella notte dei tempi, discende da tradizioni magiche precristiane e, nella cultura popolare, si fonde con elementi folcloristici e cristiani.
La leggenda che a me piace di più narra che: una sera di un inverno freddissimo, bussarono alla porta della casa della Befana tre personaggi elegantemente vestiti (i Re Magi) che, da molto lontano, si erano messi in cammino per rendere omaggio al bambino Gesù. Le chiesero dove fosse la strada per Betlemme e la vecchietta indicò loro il cammino ma, nonostante le loro insistenze non si unì a loro perché aveva troppe faccende da sbrigare.
Dopo che i Re Magi se ne furono andati sentì che aveva sbagliato a rifiutare il loro invito e decise di raggiungerli. Uscì a cercarli ma non riusciva a trovarli.
Così decise di bussare ad ogni porta lasciando un dono ad ogni bambino nella speranza che uno di loro fosse Gesù. Da allora, tutti gli anni, nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, a cavalcioni di una scopa, sotto il peso di un sacco stracolmo passa sopra i tetti e calandosi dai camini riempie le calze lasciate appese dai bambini.
Oltre che in Italia troviamo il culto della Befana in varie parti del mondo: dalla Persia alla Normandia, dalla Russia all’Africa del Nord. In tale culto, molti, rintracciano il mito della Dea genitrice primordiale, signora della vita e della morte, della rigenerazione della Natura. Per altri, nella sua figura, la Befana riassume l’immagine della Dea antenata custode del focolare, luogo sacro della casa. E non è un caso che si serva, proprio dei camini, per introdurre l’allegria nelle case, svolazzando con la sua fantastica scopa.
Che ci crediate o no….. Buona Befana a tutti!
Lo staff di Radio Tor Vergata


PreviousPauseAvanti