Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/articolo/niccolo_fabi_solo_un_uomo_tour_2009_insieme_a_medici_con_l_africa_cuamm' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
Niccolò Fabi “SOLO UN UOMO TOUR 2009” insieme a Medici con l’Africa Cuamm | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

Niccolò Fabi “SOLO UN UOMO TOUR 2009” insieme a Medici con l’Africa Cuamm

Evento Niccolò Fabi “SOLO UN UOMO TOUR 2009” insieme a Medici con l’Africa Cuamm

Il tour parte da Roma il prossimo 25 Novembre. Nella maggior parte delle città gli appuntamenti si articoleranno con una modalità inedita: prima dei concerti serali si terrà una serie di incontri presso le locali sedi universitarie durante i quali verrà presentato il documentario/reportage “Parole che fanno bene” che racconta il viaggio di Fabi nella Regione della Karamoja, una delle aree più povere dell’Uganda e di tutta l’Africa, in visita ai progetti di Medici con l’Africa Cuamm e a contatto con la quotidianità dell’”emergenza cronica” di un’Africa che non fa notizia.

«“Solo un uomo” è un disco che parla anche dell'origine comune di tutti gli esseri umani», afferma Niccolò. «Tutti “solo uomini” abitanti, non possidenti, di questo pianeta. L'incontro con Medici con l'Africa Cuamm è la possibilità e il desiderio di raccontare insieme alcune storie di questi uomini.»

Niccolò Fabi sarà in tour con una formazione di quattro elementi: Gabriele Lazzarotti al basso, Fabio Rondanini alla batteria e Andrea Di Cesare al violino, un ensemble essenziale e affiatato che gli permetterà di instaurare un rapporto molto diretto col pubblico, in un dialogo che nei suoi ultimi anni di carriera è diventato sempre più ricco e immediato.

La campagna itinerante di Medici con l’Africa Cuamm "MIO FRATELLO È AFRICANO" ha visto il volto di Niccolò Ammaniti, Niccolò Fabi, Alessadro Fei e Samuele Papi, Francesco Facchinetti, Mago Forrest, Rossano Galtarossa, Luca Manfredi, Veronica Pivetti: ritratti che “testimoniano” una scelta e invitano a seguirla per consentire a Medici con l’Africa Cuamm di continuare la sua attività a sostegno del diritto alla salute in Africa.

Da oggi fino a Natale, nelle nostre case e città entreranno i ritratti di questi otto “ambasciatori” che, evidentemente foto ritoccati di nero, mostrano i “loro fratelli africani”, parlano delle loro necessità e della speranza in un futuro più giusto, sollecitando ciascuno di noi a fare la propria parte.
“Mio fratello è Africano” racconta molte cose. Dice innanzitutto – come dimostrano le ricerche sulla genetica e gli studi archeologici - che esiste una sola razza, quella umana, e che tutti proveniamo dallo stesso ceppo, originario dell’Africa. Dice che quel fratello è “nostro” e ci assomiglia a tal punto che in fondo potremmo essere noi, se per accidente non avessimo avuto in sorte di nascere nella parte fortunata del mondo. Dice ancora che fare qualcosa per l’Africa, o meglio con l’Africa, è o dovrebbe essere un atto naturale, un’altra tappa verso lo sviluppo compiuto dell’umanità: significa, infine, fare qualcosa per noi.

Il ciclo di appuntamenti universitari di Medici con l’Africa Cuamm “Mio fratello è Africano” è realizzato in collaborazione con il SismSegretariato Italiano Studenti di Medicina e Raduni il circuito delle Radio Universitarie Italiane.

Per info:
http://www.niccolofabi.it/index.asp
http://www.mediciconlafrica.org/ita/home.asp


PreviousPauseAvanti