Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/articolo/si_e_spenta_alda_merini_la_poetessa_degli_esclusi' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
Si è spenta Alda Merini, la poetessa degli esclusi! | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

Si è spenta Alda Merini, la poetessa degli esclusi!

Articolo Generico Si è spenta Alda Merini, la poetessa degli esclusi!

Io sono certa che nulla più soffocherà la mia rima,
il silenzio l’ho tenuto chiuso per anni nella gola
come una trappola da sacrificio,
è quindi venuto il momento di cantare
una esequie al passato
.

Non avessi sperato in te
e nel fatto che non sei un poeta
di solo amore
tu che continui a dirmi
che verrai domani
e non capisci che per me
il domani e' gia' passato
.

Due brevi poesie tratte dalla raccolta La Terra Santa per ricordare la grande poetessa Alda Merini, morta ieri, 1 novembre, all’ospedale San Paolo di Milano dopo una lunga battaglia contro la malattia. Nata a Milano il 21 marzo 1931, sposa e madre di quattro figlie, Alda iniziò a comporre le prime liriche alla giovanissima età di sedici anni. La presenza di Orfeo è il titolo della sua prima raccolta di poesie, pubblicata nel 1953 e che ottenne un immediato successo di pubblico e critica. Nonostante il suo capolavoro sia considerato La Terra Santa, che le è valso il Premio Librex Montale nel 1993, non esiste lirica che sia uscita dalla sua penna che non trasmetta emozioni profonde. Come la sua vita è stata segnata da vicende alterne, profonde sofferenze e disagio psichico, le sue poesie sono divenute la voce degli emarginati, degli eterni “altro da sé”, di coloro che non riescono ad adattarsi a regole imposte. Si tratta di liriche di un'intensità potente, dove la realtà lascia il posto all'idea stessa del reale, sublimata e deformata dal delirio della follia, dicono alcuni, del troppo amore dicono altri. Una poesia immediata, intuitiva , caratterizzata dall’intreccio di temi erotici, mistici, in un continuo gioco di luci e ombre, di verità e finzione, di ragione e sentimento.

Nella lunga carriera artistica, Alda Merini si è cimentata anche con la prosa in L'altra verità. Diario di una diversa, Delirio amoroso, Il tormento delle figure, Le parole di Alda Merini, La pazza della porta accanto, La vita facile, Lettere a un racconto. Prose lunghe e brevi, Il ladro Giuseppe. Racconti degli anni Sessanta e con gli aforismi Aforismi e magie.
Nel 1996 era stata proposta per il Premio Nobel per la Letteratura dall'Academie Francaise e ha vinto il Premio Viareggio. Nel 1997 le è stato assegnato il Premio Procida-Elsa Morante e nel 1999 il Premio della Presidenza del Consiglio dei Ministri-Settore Poesia.
Oggi lascia un grande vuoto ma anche un’opera grandiosa capace di dare voce a chi non ha mai avuto il coraggio di urlare.

Federica Lorini


PreviousPauseAvanti