Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/articolo/tra_possibile_e_immaginario_al_via_da_mercoledi_la_quinta_edizione_del_festival_delle_scien' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
"Tra Possibile e Immaginario". Al via da Mercoledi la Quinta Edizione del Festival delle Scienze 2010. | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

"Tra Possibile e Immaginario". Al via da Mercoledi la Quinta Edizione del Festival delle Scienze 2010.

Articolo Generico "Tra Possibile e Immaginario". Al via da Mercoledi la Quinta  Edizione del Festival delle Scienze 2010.

“Any sufficiently advanced technology is indistinguishable from magic”.
Arthur C. Clarke

Nella storia dell’umanità la capacità di interpretare e modificare il mondo esterno, la crescita del pensiero scientifico e quella dei saperi tecnologici si sono susseguite intrecciandosi e alimentandosi a vicenda nei modi più imprevedibili. Già in Galileo, e in altri padri della rivoluzione scientifica moderna, la dimensione della scoperta pura delle leggi di natura e la dimensione artigianale della produzione di “macchine” e di ingegnosi apparati sperimentali erano andate di pari passo. Oggi lo sviluppo stesso di una società tende a identificarsi con la sua capacità di sviluppare conoscenze e competenze di tipo scientifico e tecnologico e di tradurle in termini di crescita economica e sociale. Ne deriva un’ormai familiare oscillazione di emozioni che vanno dall’entusiasmo acritico di alcuni ai timori apocalittici di altri. Il Festival delle Scienze di Roma, nella sua quinta edizione, si è dato l’obiettivo di esplorare questo territorio speciale dell’immaginario collettivo, riunendo come d’abitudine i più grandi nomi della ricerca scientifica italiana e internazionale in differenti discipline, filosofi e storici della scienza, esperti e giornalisti, ma anche inventori, educatori, scrittori e artisti, per discutere e approfondire attraverso incontri, dibattiti, caffè scientifici, laboratori e mostre, il rapporto affascinante tra scoperta e invenzione, tra scienza e tecnica, tra creatività e innovazione.

I GRANDI NOMI DELLA RICERCA

Ciceroni in questo viaggio di conoscenza e riflessione sono, secondo la formula consolidata del Festival, grandi nomi della ricerca scientifica italiana e internazionale: dalla giovane stella della virologia Ilaria Capua al ricercatore della Nasa David Wolpert, dal fisico e divulgatore Enrico Bellone al genetista Luigi Luca Cavalli-Sforza al fondatore del MIT Media Lab e ideatore del progetto 'One Laptop per Child', Nicholas Negroponte. Presenti anche grandi studiosi di scienze umane, come l'economista Brian Arthur e lo storico della scienza George Dyson, e musicisti come i Motel Connection che all'Auditorium presentano il loro nuovo progetto crossmediale Human Environmental Return of Output/Input Network. Si tratta di un brano composto da un nuovo singolo musicale, un fumetto e un videogioco con il quale gli spettatori potranno cimentarsi nella postazione appositamente allestita per il Festival.

Dal 13/01/2010 al 17/01/2010 presso Auditorium Parco della Musica di Roma, Viale Pietro de Coubertin n. 15.

Consultando il sito dell'Auditorium a questo indirizzo è scaricabile il programma dettagliato dell'evento.


Federica Tambaro


PreviousPauseAvanti