Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/articolo/un_certo_signor_g_al_teatro_olimpico_arriva_neri_marcore' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
Un certo signor G: al Teatro Olimpico arriva Neri Marcorè! | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

Un certo signor G: al Teatro Olimpico arriva Neri Marcorè!

Articolo Generico Un certo signor G: al Teatro Olimpico arriva Neri Marcorè!

Dal 1 al 14 marzo, al Teatro Olimpico di Roma andrà in scena lo spettacolo Un certo signor G., una ghiotta occasione per rileggere, rivisitare e re-interpretare l’opera del grande Giorgio Gaber datata 1970.
Il signor G. interpretato da Neri Marcorè vuole essere un’esplorazione nel buffonesco, e a tratti paradossale, mondo della celebre maschera inventata da Gaber di uomo comune che si interroga, comicamente impotente, sul senso della propria vita, sempre in bilico tra tragico e grottesco.
Non è casuale la scelta delle opere gaberiane: da Dialogo di un impiegato a Anche per oggi non si vola, passando per Far finta di essere sani per giungere all’ultimo disco del 2003.
Più di trent’anni dopo Neri Marcorè veste i panni del signor G., solo sulla scena, accompagnato dalle pianiste Silvia Cucchi e Vicky Schaetzinger, dalla magistrale elaborazione musicale di Paolo Silvestri e dalla mano invisibile del regista Giorgio Gallione.
Con monologhi e celebri canzoni, Neri Marcorè prende per mano il pubblico e lo accompagna, in un mondo che quasi quarant’anni dopo, mostra ancora tutta la sua attualità, fatta di senso di smarrimento, contraddizioni, utopie e paure di fronte al paradosso, ironico e malinconico, della normalità.
Nulla spiega in modo migliore la natura dello spettacolo se non le stesse parole di Neri Marcorè che avremo modo di intervistare durante la sua tappa romana: Quattro estati fa Dalia Gaberscik, venuta a sapere del mio amore per Gaber, mi ha chiesto di partecipare al festival dedicato a suo padre che si svolge a Viareggio ogni anno. E’ stata una grande emozione per me, soprattutto cantare "Il dilemma" sull’accompagnamento della sua band storica. Forse è stato quest’antefatto a portare a “Un certo signor G”, nella quale interpreto a modo mio le canzoni e i monologhi dell’impareggiabile artista milanese: qualche mese dopo, infatti, Giorgio Gallione mi proponeva questa sfida ardua e affascinante, coi favori della stessa Dalia e di Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Gaber.
Abbiamo scelto di riportare in scena il mondo di Gaber, la sua musica, le sua ironia, la sua capacità di interrogarsi senza sosta sulle contraddizioni dell’individuo rispetto all’amore, la società, la libertà, la politica, con le sue paure e le sue aspirazioni, urlandole con la potenza dell’invettiva o sussurrandole col tarlo dell’introspezione.
Abbiamo provato a realizzare un progetto partendo da una passione autentica e seguendo quel filo che secondo noi lui stesso, insieme al prezioso compagno di scrittura Sandro Luporini, usava per cucire i suoi spettacoli, in un susseguirsi di monologhi e canzoni tratte dal suo immenso repertorio che va dalle prime esperienze teatrali de “Il signor G” agli ultimi dischi in studio.
Tutto il resto è Gaber
.

Qualche informazione utile:
Lo spettacolo, che ha vinto il biglietto d’oro 2007/08 nella categoria produzioni teatri stabili privati, sarà in scena al Teatro Olimpico di Roma dal 1 al 14 marzo. Ricordiamo che gli studenti universitari possono usufruire delle apposite riduzioni sia acquistando direttamente dal botteghino del teatro sia presso le biglietterie universitarie.

Per ulteriori informazioni: www.teatroolimpico.it


PreviousPauseAvanti