Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/3fade_jailbreak_04032008' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
3Fade @ Jailbreak (04/03/2008) | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

3Fade @ Jailbreak (04/03/2008)

Concerti
Informazioni
Anno: 
2008

Questa volta tocca al Jailbreak ospitare l’esibizione dei 3Fade, che si svolge all’interno del contest “Emergenza Rock”, un palco quindi abbastanza importante per giovani bands che vogliono emergere; inoltre i 3Fade possono finalmente avere la piena partecipazione del loro batterista Alessio Circi, bloccato nella precedente esibizione del 16 febbraio al Balic da alcuni problemi tecnici, un motivo che mi fa essere ancora più ansioso di vedere per la seconda volta il gruppo, ora al completo e dal quale non posso che attendermi un’esibizione ancora più entusiasmante della precedente.
I nostri sono carichi e lo si nota subito dal look che sfoggiano sul palco: Giuliana Ronchi esibisce un particolare face painting sul suo occhio sinistro, Gaetano Sardella sfoggia il suo stile goth con camicia nera, cravatta rossa, cilindro e maschera kabuki bianca ed infine si scorge Alessio con un inquietante cappuccio da boia dietro le pelli.
La musica però non è solo impatto scenico e forma, è anche interiorità e contenuto e i 3Fade tutto ciò lo sanno bene; infatti non appena le urla dei fans cominciano a richiederli a gran voce, essi non si fanno attendere e partono spediti con “Path of Purity”, che mostra da subito la loro forte attitudine live, sottolineata anche dall’impressionante drumming di Alessio, che segue con potenza i riff di Gaetano, base ideale perfetta per le evoluzioni canore di Giuliana che dimostra ancora una volta la sua bravura come singer; e poi il momento del singolo del gruppo “Again”, pezzo che dal vivo è, se possibile, ancora più coinvolgente che da cd con le linee di chitarra di Gaetano sempre in primo piano, Alessio che fa salire il ritmo, colpo su colpo, e Giuliana che nel ritornello riesce a raggiungere tonalità che fanno veramente venire i brividi; in chiusura ci attende “Never Lost”,“l’industrialone”, così come viene definito dalla stessa band, pezzo nel quale chitarra e batteria formano un robusto muro di suono che trascina anche persone appena entrate in sala a seguire il ritmo, tamburellando con le dita sui tavoli del locale, e dove Giuliana scatena in pieno la sua verve live e la sua fantastica voce.
Si conclude così questa esibizione dei 3Fade, tra il pubblico sorridente e soddisfatto e i complimenti degli organizzatori e di tutte le altre band partecipanti, fattore che conferma ancora di più come la loro nuova ed originale proposta musicale, che mischia sapientemente dal gothic, al rock, dall’industrial all’elettronica, possa essere in un futuro prossimo una realtà solida e duratura non solo in Italia, ma anche al di fuori dei confini nazionali, e considerando il loro feeling e la loro spontaneità on stage, unita alla loro professionalità e al loro estro musicale, sono certo che il momento non tarderà ad arrivare …
Valerio Tamponi


PreviousPauseAvanti