Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/bad_blood_worn_out' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
Bad Blood - Worn Out | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

Bad Blood - Worn Out

Cd-Dvd Musicali Bad Blood - Worn Out
Informazioni
Etichetta, Editore, ecc.: 
VacationHouseRecords
Anno: 
2007
Luogo: 
ITALIA

Genere: Grunge/Punk Rock/Alternative

Vogliono suonare “sporco” e ci riescono: Matteo (chitarra e voce), Edoardo (basso) e Filippo (batteria e percussioni) suonano grunge, vivono grunge, vestono grunge, pensano e credono nel grunge.
Sono toscani, ma nelle loro vene scorre il sound di Seattle e quello delle aspre rock band dell’Underground di Chicago e di New York.
I Bad Blood si formano nel 2004, grazie al cantante e band leader che, attaccata la spina della sua chitarra alla presa di corrente in un garage di Vallone (Firenze), mette insieme un gruppo che sfida ogni convenzione.
L’urlo viscerale dei Green Day e dei Nirvana, con loro, esplode in tutta la sua potenza ma si fa interprete del bisogno di esprimersi in musica di una nuova generazione. I Bad Blood fin dall’inizio, scrivono e suonano canzoni in inglese e, contrariamente a quanto ci si aspetterebbe da una band nascente, rifiutano anche l’idea di fare delle cover, esaltando all’ennesima potenza l’imperativo categorico che li spinge ad andare sempre e comunque controcorrente.
Nella loro autobiografia, Matteo scrive: «ci eravamo abituati fin dall'infanzia, beh, dalla fine di questa, ad essere visti come degli stupidi sfigati che vestivano da straccioni e che si comportavano troppo diversamente dalla massa: ascoltavamo musica alternativa, musica che non andava, che nessuno vedeva di buon occhio, il commento generale che veniva fatto agli idoli che ci appartenevano nel nostro interiore era un volgare – Ma che ha mal di stomaco quello?! Urla come gli avessero sparato in gola… ma che ascolti?! – e noi regolarmente passavamo oltre senza neanche più ascoltare… loro non capivano… loro non sapevano…».
E con questo temperamento deciso e di sfida i Bad Blood approdano al loro primo album, “worn out”, prodotto dalla VacationHouseRecords nel marzo del 2008: la stessa label con la quale, due anni prima, avevano registrato un exctract-album di due pezzi (stokes place) che verrà mandato a etichette e agenzie.
Le undici tracce che compongono “Worn Out” sono una miscela di suoni punk rock con venature progressive, immersi in un’anima grunge che si gioca tutte le sue carte sulla potenza elettrica e nervosa dei suoni, sulle accelerazioni ritmiche, sulle ossessioni e la rabbia urlata da una voce stracciata e lamentosa che si fonde efficacemente con quella vocazione a raggiungere la totale saturazione del suono attraverso questi pezzi, spinti fino all’esaltazione dell’ultimo decibel.
L’eco di Cobain e Mudhoney, il punk dei nofx, il rock noise sperimentale dei Sonic Youth rivive in questa giovane, vitale e davvero promettente band che ha davvero molto, molto da dire.
L’album viene distribuito in digitale (su Itune, emusic, ecc) da luglio 2008.
Ascoltatelo al massimo del volume e non ve ne pentirete.
Oggi i Bad Blood hanno all’attivo una quarantina di concerti ed un nuovo tour (date, foto e informazioni sono pubblicate nel loro sito su myspace) programmato a partire da ottobre del 2008. Il loro secondo album è già pronto, ma sono in cerca di un nuovo contratto discografico.

Tracklist:
01. 100% orange
02. Acido lattico
03. Grass
04. Life Flows
05. Mr Fusion
06. Poisoned
07. Rotten
08. Socks Can't Do it Alone
09. Sound of Rain
10. The Lorian
11. Under The Eggs

Lineup

Edoardo (basso)
Matteo (chitarra e voci)
Filippo (batteria)

Giuseppina Brandonisio


PreviousPauseAvanti