Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/hormonas_steak_knives_radars_traffic_02_feb_2008' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
Hormonas + Steak Knives + Radars @ Traffic (02 feb 2008) | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

Hormonas + Steak Knives + Radars @ Traffic (02 feb 2008)

Concerti
Informazioni
Anno: 
2009
Luogo: 
Traffic

Ultimamente ne ho sempre più piene le scatole di sentire il rock’n roll spacciato come genere. Il rock’n roll o lo si suona o niente, mettetevi in quel cacchio di cervello che non è un attitudine, al massimo uno stile di vita. E quelli che oggi lo praticano, in tutti i sensi, sono un esiguità. Ma la gente o ha una versione distorta del concetto o non sa proprio cosa è il rock’n roll. Gli Hormanas sono tra quei pochi reclusi che danno una propria versione del rock’n roll delle origini mischiato con del sano punk alla Gun Club e Oblivian.

C’è spazio per roots, un armonica tagliente che fa da contorno ad un blues malato, post punk che insegue un rock’n roll alla Chuck Berry o Bill Haley e old country alla Johnny Cash. Chi è che va ancora in giro con un contrabasso?? Gli Hormanas tengono il palco alla stragrande e il pubblico gradisce l’intero live dondolandosi dall’inizio alla fine, con una chiusura strepitosa, armonica ipnotica e schitarrate deliranti. Non male gli Steak Knives, gli Stooges de’ noi artri, e i Radars grezzi e minimali.

Recensione originariamente scritta da Tommaso Floris


PreviousPauseAvanti