Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/human_dirge_%E2%80%9Cembryo%E2%80%9D_2007' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
Human Dirge “Embryo” (2007) | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

Human Dirge “Embryo” (2007)

Cd-Dvd Musicali
Informazioni
Anno: 
2007

Grande prova quest’ultimo demo degli Human Dirge, gruppo in costante evoluzione che è passato dal goth, al doom e chi più ne ha più ne metta; ora i nostri ci propongono un ibrido tra death core e modern heavy metal, che in realtà è difficilmente classificabile.
Il demo si apre con Embryo, pezzo d’impatto che parte con un robusto riff e segue poi delle linee sonore tra Machine Head dei tempi che furono e i Nevermore; la voce salta tra il graffiato ed un vero e proprio growl e non manca un gran bell’assolo in corsa, a metà canzone, che rallegra ed esalta sempre noi metallari; viene poi la misteriosa T.B.S., sigla segreta, della quale Jon, il cantante, tiene gelosamente nascosto il significato, ma dalla quale capiamo il grosso debito che gli Human Dirge hanno con i Nevermore, infatti questo è il pezzo dove la loro influenza si sente forse più pesantemente, sia nel cantato che nei riff, anche se non mancano vari spunti che personalizzano il sound, tra i quali un breve ma incisivo utilizzo dei blast beat; viene poi Forever Lost, pezzo più cadenzato, che presenta un ritornello più melodico e catchy, senza comunque abbandonare anche le parti ritmiche più violente; a chiudere il tutto vi è Behind the Lack, pezzo che per certi versi ricalca le linee di Forever Lost, nel suo alternarsi tra parti melodiche e aggressive, ma che rimane più tirato, soprattutto nel finale compattissimo, che stacca all’improvviso e dichiara inesorabile la fine di Embryo.
Che dire? Il mio giudizio non può che essere positivo, aggiungendosi a quelli già ricevuti da varie riviste e fanzine nei confronti degli Human Dirge e aspettando il loro primo full-length concludo con un: grandi, continuate così!


PreviousPauseAvanti