Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/joan_mir%C3%B3_galer%C3%AD_de_antirretratos_roma_19_04_2008' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
Joan Miró - Galería de Antirretratos (Roma 19-04-2008) | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

Joan Miró - Galería de Antirretratos (Roma 19-04-2008)

Mostre Joan Miró - Galería de Antirretratos (Roma 19-04-2008)
Informazioni
Luogo: 
Roma - Galería de Antirretratos
Data: 
04/04/2008 - 25/05/2008
Prezzo: 
€0.00

Ventisei splendide opere realizzate tra il 1969 e il 1978 e quattro sculture in bronzo di grande formato della prima metà degli anni Settanta, sono l'occasione per festeggiare i 135 anni di attività della Reale Accademia di Spagna, fondata nel 1873 da Emilio Castelar con sede nel convento francescano di San Pietro in Montorio.

“Non sono incisore né pittore, ma uno che tenta di esprimersi con tutte le tecniche".

Citazione quanto mai felice per descrivere lo stile e l'evoluzione tecnica delle opere esposte, testimonianza dell'ultimo periodo di creatività del pittore catalano, scomparso a Palma di Maiorca nel 1983.
Mi sono trovato di fronte ai capolavori dell'impressionismo rimanendo affascinato dalla corposità del colore, dalla sua incredibile "tridimensionalità"; nell'opera di Mirò invece la sorpresa è il risultato di un lavoro che il pubblico "non vede".
Un complicata sequenza di passaggi dietro le quinte fatta di verniciature, scarificazioni, cesellatura, utilizzo di resine e bagni d'acido... un'arte corrisiva... non per aggiunta bensì per sottrazione. L'artista iberico fonde e sovrappone tutte le possibilità tecniche a sua disposizione: acqueforti, acquetinte, carborundum e delinea soggetti dagli inconfondibili contorni neri sovrastati da colori estremi e brillanti. Estrema la tecnica, estrema la rappresentazione dei suoi soggetti, animali o persone, filtrati da una visione surrealista che travalica i più arditi tentativi di interpretazione o decodifica.
Anche se non amate questo genere di espressione artistica vi consiglio di una visita.
Nell'accingervi ad entrare nella galleria degli "Antiritratti" non tralasciate le didascalie tecniche: possono sembrare superflue ma sono indispensabili a comprendere la genesi delle opere nelle differenti tecniche esecutive.
Per evidenziare la difficoltà nel "vedere" i soggetti durante il loro divenire e prendere forma dal metallo e dalle vernici, con paziente lavoro incisorio, guidato da uno sguardo proiettato oltre il materiale ed il reale, in spazi dove linee, geometrie e glifi danno un senso nuovo e diverso alla realtà.

Dret


PreviousPauseAvanti