Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/love_shopping' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
I love shopping | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

I love shopping

Cinema e Tv I love shopping
Informazioni
Etichetta, Editore, ecc.: 
Buena Vista
Durata, Lunghezza: 
105 min
Anno: 
2008
Luogo: 
USA

Ormai al cinema vado a vedere (quasi) di tutto. E allora – mi sono chiesta - perché non passare una domenica pomeriggio in compagnia di Rebecca Bloomwood, eroina del bestseller I love shopping (di Sophie Kinsella) e ora dell’omonimo film? E mi sono risposta: Si, perché no?

Ed eccomi subito – digiuna di letteratura alla Kinsella – a guardare di questa venticinquenne apprendista giornalista maniaca dello shopping. Indebitata fino al collo proprio per la sua irrefrenabile mania di comprare, la fanciulla, interpretata da Isla Fisher, le prova proprio tutte per guarire. Ma solo un grande e inaspettato amore (con il volto di Hugh Dancy) e l’aiuto dei genitori nonché dei compagni del corso di recupero per shopaholics riescono a farla uscire dal tunnel. Per dirlo in altri termini: la solita commedia americana, ambientata in una New York sempre affascinante, con una storia d’amore dolcissima, una famiglia di buoni valori (essenzialmente risparmiatrice, in questo caso) e una redenzione finale della protagonista.
La redenzione da un vizio sociale elevato a totale dramma fa storcere il naso a molti, in questi periodi non sospetti di crisi e recessione mondiale. Citando Roberto Nepoti, che ha recensito il film per repubblica.it, “il film sembra lanciare un monito di assoluta attualità agli americani, spinti per troppo tempo a un´euforia dei consumi che ha causato i presenti sfracelli.” Frivolamente, aggiunge. Come frivolamente va visto il film diretto da P.J. Hogan, a mio parere.

Dunque, cosa mi ha dato questa domenica pomeriggio? Sicuramente non leggerò la Kinsella, ma continuerò a guardare commedie tanto per spendere le domeniche e ad esaltarmi per quel cappottino in saldo. E nessuna comunità di recupero per shopaholic.

Sara Rossetti


PreviousPauseAvanti