Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/mojomatics_songs_faraway_lovers' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
The Mojomatics - Songs For Faraway Lovers | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

The Mojomatics - Songs For Faraway Lovers

Cd-Dvd Musicali

Devo ammettere che sono un fan dei Mojomatics e li seguo ormai da tempo con interesse, quindi aspettavo fremente il nuovo disco, come penso tutti quelli che abbiano ascoltato il precedente che ha esordito con ottime critiche e recensioni.

Ne è passata d’acqua sotto i ponti, ma eccoci pronti a stringere tra i denti il nuovo disco dei Mojo che sono maturati portandosi dietro un bagaglio d’esperienza impossibile da non considerare. Le sonorità che ci hanno fatto apprezzare la band ci sono tutte, ma esibite e presentate con una maggiore eleganza stilistica, basta ascoltare un pezzo come Leave This Town, facilmente è accostabile ai primi Stones o il singolo No Place to Go, accompagnato da un bellissimo video girato nelle campagne di Francoforte, dove è forte la presenza di Dylan.

Permane quel country giocoso alla Bo Diddley The Last Train e il rock’n’roll alla Chuck Berry Right or Wrong o Stealin’ Stealin (un classico unico). E’ anche vero che i gruppi a cui fanno riferimento i Mojo sono veramente tanti in quel alveare che sono i ’60 quindi è come cercare un ago in un pagliaio. Come resistere a That Night in 1939, travolgente, in pieno stile ’60 british invasion con quel organetto assassino che entra ed esce. Per chiudere poi con The River, una ballata che incanta. Uno stile curato con attenzione e un fascino pop incredibile, con una melanconia in sottofondo che da i brividi. Continuo a puntare tutto su questi due bravi figliuoli.

www.mojomatics.com

Recensione originariamente scritta da Tommaso Floris


PreviousPauseAvanti