Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/noumeno_covo_dei_pirati_14032008' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
Noumeno @ Covo dei pirati (14/03/2008) | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

Noumeno @ Covo dei pirati (14/03/2008)

Concerti
Informazioni
Anno: 
2008

Devastanti! Semplicemente devastanti!

È venerdì 14 marzo, sono all’incirca le dieci quando raggiungo il “Covo dei Pirati”, ad attendermi un concerto che mai e poi mai avrei creduto potesse essere così.
Appena arrivato ho giusto il tempo per una birra e due chiacchiere veloci con Fabrizio Agabiti, chitarrista della band, che mi introduce al resto del gruppo, ragazzi che, già dall’aspetto, lasciano intuire di saperci fare con gli strumenti e l’impressione viene a breve confermata.
Il locale non è proprio adattissimo per il live, ad essere sinceri l’acustica è pessima, a dimostrarlo l’esecuzione del primo pezzo, dove risalta solo la batteria di Emiliano Cantiano, nome già noto nell’underground metal con il gruppo Doomsday e che in quanto a tecnica ne ha da vendere.
Dopo pochi accorgimenti tecnici il concerto riprende, fortunatamente da adesso in poi la platea può pregiarsi di tutti gli strumenti e mi rendo conto di quanto siano validi tutti e quattro i membri del gruppo, non che da un progetto musicale di Fabrizio Agabiti, chitarrista eccezionale, potessi aspettarmi di meno e, nonostante conosca la sua bravura, rimango particolarmente sorpreso nell’ascoltare i suoi assoli, che si alternano sapientemente con quelli di Danilo Carrabino, che denotano non solo una splendida intesa sul palco, ma anche una sua crescita musicale.
A chiudere questa formazione d’eccezione, un giovanissimo Emanuele Calvelli, un bassista di soli 19 anni, che ha ben poco, se non nulla, da invidiare ad altri.
Ripropongono live i quattro pezzi del loro primo promo, ascoltabile anche attraverso il loro myspace (http://www.myspace.com/noumenoband), e portandone sulle scene un nuovo, canzoni veloci ed estremamente tecniche, che ricordano Satriani in una chiave più dura.
Il concerto si chiude con quello che considero il loro lavoro più bello, Psychotic Syndrome, introdotto da un assolo di batteria di Emiliano, che mi da la conferma di avere davanti un vero batterista, è impressionante la velocità con cui muove le bacchette, ancora di più quella dei piedi, regalandoci un solo che crea un vero e proprio muro da pelle d’oca.
Tra i tanti concerti di gruppi emergenti che ho avuto modo di vedere, non credo di esagerare nel dire che i Noumeno meritino di diritto un posto nella mia top ten personale, tecnici, puliti, veloci, in un’unica parola DEVASTANTI.

(Stefano Stocchi)


PreviousPauseAvanti