Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/sm_sinfonymetal' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
S&M "Sinfony&Metal" | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

S&M "Sinfony&Metal"

Cd-Dvd Musicali S&M "Sinfony&Metal"
Informazioni
Etichetta, Editore, ecc.: 
Elektra
Durata, Lunghezza: 
133 min.
Anno: 
1999

Mentre scrivo questa recensione mi sento proiettato indietro nel tempo, di almeno 35 anni, perché? Perché diversamente dal solito, le mie cuffie non sono collegate all’immancabile lettore Mp3 oppure Cd, no, questa volta sono collegate al mio giradischi… Dopo anni di inutilizzo, approfittando di un regalo inaspettato, ascolto con passione un 33 giri e 1/2 dei Metallica, S&M, per l’esattezza, Sinfony&Metal. Album realizzato nel 1999 dal gruppo statunitense che non ha certo bisogno di presentazioni.
Come i Deep purple nel 1969 con “Concerto for Group & Orchestra” dopo 30 anni il gruppo trash più famoso al mondo ci propone un progetto uguale nell’idea ma diverso nella sostanza, ossia unire le roboanti note dei Metallica con quelle sinfoniche della grandiosa San Francisco Symphony Orchestra diretta dal maestro Kamen (andatosene poco tempo fa dopo una lunga lotta alla Sclerosi Multipla).
L’album, raccoglie vari successi dei “Four Horsmen” fra i quali spiccano immancabili Battery, Nothing Else Matter e il loro “storico intro” The ecxtasy of gold, del maestro Ennio Morricone. Registrato il 21 e il 22 Aprile del 1999 in versione live, S&M è un ottima “fusione” di potenza e armonia, ascoltare alcune loro canzoni con archi e fiati che supportano la frenesia della doppia cassa di Lars anziché della 6 corde di Hammet è veramente coinvolgente… L’ascolto dei brani (riarrangiati per l’occasione) è equiparabile a percorrere la stessa strada con mezzi di locomozione differenti. Naturalmente il Vinile dona all’album una “magia” particolare non riproducibile nella versione in Cd. La puntina diamantata del giradischi compie il suo percorso circolare mentre nella mia mente si sommano le note delle varie composizioni e pian piano mi abituo a questo cocktail musicale che gradisco sempre di più nonostante alcune “dolenti note” come “Enter Sandman” oppure “Fuel” con suoni poco armonizzati fra loro e decisamente impastati. Ma nonostante questo, l’album nel suo insieme è decisamente interessante. Il mio cuore ha un sussulto quando il vinile, con il suo ipnotico movimento e il suo caratteristico “scricchiolio”, suona Nothing Else Matter introdotta dai violini che aprono una delle “ballad” più belle di sempre… Abbasso le luci, concedo alla musica di fare ciò che vuole…”Non Importa Nient'altro” come dice la canzone stessa, il mondo potrebbe anche finire adesso! Senza accorgermene mi trovo proiettato in un universo onirico fatto solo di note e di musica…
Nota dopo nota, plettrata dopo plettrata, ascolto i 3 vinili che freneticamente si alternano sul piatto del giradischi, fino all’ultima canzone… Mi desto da questo percorso/sogno e ho quella sensazione di “Saudade” tipica di alcuni viaggi in terre lontane. Che altro aggiungere… Da applausi la prova dei quattro cavalieri, dell’orchestra e di Micheal Kamen, capace di dirigere gli orchestrali con solo due prove alle spalle e di ri-arrangiare in chiave sinfonica questi pezzi.

Curiosità: Durante lo show, James Hetfield rinomina Of Wolf and Man in On Wolfgang and Man, in onore di Wolfgang Amadeus Mozart.

Andrea Lupoli


PreviousPauseAvanti