Warning: Table './testdrupal/drupal_cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM drupal_cache_page WHERE cid = 'http://radio.torvergata.it/recensione/zona_cieca_chiara_gamberale' in /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc on line 135

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 726

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 727

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 728

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/radiotorvergata/includes/database.mysqli.inc:135) in /var/www/radiotorvergata/includes/bootstrap.inc on line 729
La Zona Cieca (di Chiara Gamberale) | Radio Tor Vergata
Internet Tor Vergata Ateneo Uniroma2 La Web Radio Online
della Seconda Università di Roma musica, notizie, attualità e cultura dal nostro ateneo, da e per gli studenti.

La Zona Cieca (di Chiara Gamberale)

Libri La Zona Cieca (di Chiara Gamberale)
Informazioni
Etichetta, Editore, ecc.: 
BOMPIANI
Durata, Lunghezza: 
264 pagine
Anno: 
2008

Si espande a macchia il fenomeno Gamberale “Zona Cieca”. Un romanzo, racconto di vite e del loro intrecciarsi all’interno di uno studio radiofonico che, come nella realtà, vede una conduttrice e un microfono servirsi delle storie dei notturni sentimentalisti anonimi accogliendone sfoghi, richieste e spunti di riflessione. Vite che si abbracciano, quelle di Lidia Frezzani che tanto sa ascoltare e immedesimarsi nei suoi ospiti Federico da Milano, Carla da Bari, Selena da Abano Terme o Francesco, a cui non va di dire il suo vero nome “ fa niente? “, di Mimma che chiama da Cosenza e che deve parlare a bassa voce perché a casa dormono tutti e che descrive la femminilità attraverso gli occhi di una tredicenne spaventata per esserle arrivate “ quelle cose “. Lidia sa gestire tutto questo, accompagnata da buona musica, senza mai scivolare nella banalità della quotidianità, persino rendendo radiofonicamente pubblico il suo amore contorto, a tratti inafferrabile, per l’affascinante quanto arrogante e fragile scrittore Lorenzo, conosciuto il 29 febbraio in uno spaccato di Roma a forma di luna park, Bocca della Verità e Casa dell’Orrore.
C’è tanto di Lidia in noi. C’è tanto di Lorenzo negli uomini che incontriamo. C’è tanto dei nostri amici nella figura protettiva di Toni, dispensatore di consigli per un’amica confusa a cui non sembrano bastare mai i continui tradimenti dello scrittore. Solo che difficilmente ce ne accorgiamo. Questa la chiave de La Zona Cieca: “ Quello che io non so di me, quello che gli altri sanno di me “. Conosciamo noi stessi attraverso il rapporto con le persone che ci circondano, figure reali o immaginari sciamani non importa. Non importa il mezzo, ma il raggiungimento del fine, si autoconvince ad un certo punto Lidia. E La Zona Cieca si svela ai suoi lettori sotto un profilo paradossalmente e improvvisamente limpido e nitido.

Quarto lavoro, questo, edito Bompiani, della giovane scrittrice Chiara Gamberale, che ha esordito nel 1999 con Una vita sottile, pubblicato da Marsilio, seguito da Color lucciola e Arrivano i pagliacci ( 2002 ).
Conduttrice televisiva e radiofonica, dal 2005 al 2008 è stata ai microfoni di Radio 24 all'interno della fortunata trasmissione "Trovati un bravo ragazzo".

Laura Fichera


PreviousPauseAvanti